Epic Rap Battles

... e se la bambola non ha mai voglia di scrivere niente, quantomeno esiste qualcuno che fa cose davvero meritevoli. Come ad esempio Nice Peter e EpicLloyd (lo so, lo so, che li conoscerete già tutti quanti).
Quanto è figo Nice Peter, Gesù!

Per gli amanti della fantascienza:



Anche tutte le altre battaglie meritano.
Seguite il canale, questi ragazzi sono geniali e hanno tutti i mezzi per fare il tipo di intrattenimento che si si aspetterebbe dalle emittenti televisive in un mondo migliore. E chi dice che viviamo nel migliore dei mondi possibili mente.

Sul fronte fantasy ho ben poco da dire: a volte ho davvero l'impressione che il genere stia agonizzando soffocato dal paranormal romance; sono riuscita a farmi quasi piacere la visione di Worm Bodies, ritengo che sia un campanello d'allarme alquanto significativo.

L'ho già detto che Nice Peter è di una bellezza allucinante?
Scherzi a parte, una recensione di quel film da parte via non avrebbe alcun senso, non mi intendo di paranormal romance e andrei pertanto a tentoni. Non è stato irritante, non è stato noioso, ha avuto i suoi momenti divertenti nonostante la premessa abbastanza ridicola.
Lo definirei Shaun of the Dead dopo un incidente ferroviario a Forks Dawn.

Non è un fenomeno molto significativo: poco angst, che io sappia nessuna jihad con ragazzine kamikaze pronte a immolarsi per la causa andando a detonare commenti sgrammaticati e imbarazzanti sui forum di gente con un cervello o su blog dove nessuno le aveva invitate, nessun forum ufficiale, fan club, altri autori di libri con gli zombie che inferiscono su Isaac Marion, e forse il fatto che sia stato scritto da un uomo incide molto sul risultato.

Forse. Ma quanto è bello sparare sulla croce rossa?
Tipo così.

Ormai risulta evidente come la Twilight Saga abbia creato una percezione alterata della realtà, per cui ci aspettiamo sempre invasioni di giovani, spesso femmine, pronte a lanciarsi in dichiarazioni non sense in linguaggi mutuati dagli Elder Gods e quasi ci si stupisce del contrario.
Io credo fermamente che l'epoca Meyer (assomiglia troppo a Maya, non trovate?) sia stata l'equivalente dei Secoli Bui della modernità, che ha settato il limite infimo così basso che ogni cosa, ogni cosa, ci sembrerà meglio d'ora in avanti.
Un'isteria collettiva che ci è diventata familiare senza che ce ne rendessimo conto; tutti noi oggi usiamo termini come "twilighter" o "vampiro vegetariano", neologismi figli di questo sfortunato periodo.
Il vero vampiro qui è proprio Stephenie Meyer, che oltre a essersi nutrita avidamente di quel (poco) cervello che è riuscita a raggranellare dalle sue sfan più sfegatate, ha anche risucchiato la dignità di un intero genere che non riuscirà mai a disfarsi del tutto dell'imbarazzante e gargantuesca ombra gettata da queste quattro pessime romance fanfiction spacciate per romanzi.

E oh, essendo in tema...
L'avete sentito? Il ritorno della Dottoressa Lipperini e Miss Otaku.
Sono alquanto perplessa sul fatto che davvero si possa credere che l'intera comunità di internet abbia dimenticato un caso grosso come quello dello pseudonimo fake in questione, ma c'è evidentemente chi vive sperando.

Per riprenderci dalla tristezza, i migliori meme su Twilight: