Kill Me Softly

Non c'è bisogno di presentazioni.
Sigla.


Gettarsi tra le braccia delle bimbominkia
Over nine thousand level

Vi ricordate di me? La piccola bambola meccanica che coi giochi di ruolo, con i suoi scritti famosissimi in Spagn e con le sue cialtronate vi teneva compagnia mesi fa?
Purtroppo, presa dallo sconforto di una vita reale da mandare avanti non ho potuto più aggiornare.
Ci sono anche altri motivi, ovvero la delusione generalizzata del fantasy sempre più piegato verso il peso schiacciante di un Paranormal Romance dilagante come una piaga biblica ma che non attecchisce sul mio cuoricino meccanico. I vampiri, gli angeli, i demoni, tutto questo mi ha allontanato dal mondo della letteratura. E non sono parole a vuoto, ma l'amara verità.
Leggo e scrivo sempre meno, guardo ancora una notevole quantità di film ma anche qui bisogna sfoltire con il machete.

Eppure, moderno Prometeo abbandonato dal suo padrone, ho ricevuto una scarica al cuore che è servita da scintilla per far divampare un incendio. Questo lungo preambolo comprende comunque un epitaffio per la pseudo-morte della blogosfera fantasy italiana (gli altri blog, ben più frequentati del mio, hanno comunque subito un calo significativo, è inutile far finta di niente. Questa è l'era dei fumetti, dei comic e dei manga. Noi siamo fuori posto).
Tuttavia è bastata lei: Chiara Stivala.

Come chi? Chiara Stivala!
Scrittrice siciliana edita nel 2009 con Kill me softly da Armando Siciliano Editore.
Chiara è una dei tanti scrittori emergenti, o presunti tali, che tenta di sgomitare in una nazione che ha "più scrittori che lettori". Che in barba alle fortune di Licia Troisi, alle storie a la Oliver Twist di Lippemanni, costruisce la sua fortuna da sola, con le sue mani, come i nostri compatrioti di una Repubblica fondata sul lavoro.
Lei non aspetta di avere uno status, ma al contrario ci si eleva e pretende rispetto.
Perché lei è una scrittrice.
Lo dice Facebook. Lo dicono le sue amichette sul suo terrificante forum promozionale.



Perché questo è il nostro paese. Un luogo in cui gente che sa digitare su una tastiera crede di poter essere scrittori, alla stregua di bambini che battendo a caso sullo xilofono si credono grandi artisti.
In un'epoca in cui Justin Bieber è più famoso di Amadeus Wolfgang Mozart. In cui Stephenie Meyer viene considerata il picco di una letteratura generazionale.
Un mondo in cui chi scrive in un forum si considera parte della letteratura.
"Noi siamo il movimento letterario del nostro tempo".
Sono le parole di un certo player in riferimento al fenomeno dei gdr testuali. Per non lasciare spazio alle interpretazioni, definiamo insieme la corrente letteraria come "una tendenza, riconducibile alla poetica, allo stile, ai contenuti che influisce sugli scrittori del tempo in cui si sviluppa". 
Detto questo, condividete o meno l´affermazione iniziale? Pensate che la narrazione a più mani via web abbia le caratteristiche per essere annoverata nella nostra letteratura? 

Precisamente, cosa dovrei pensarne, se non che sia una frase dettata dall'ignoranza?
Chiara Stivala ha pubblicato, con un editore semi (se non del tutto) sconosciuto e ambisce all'Olimpo della Letteratura. C'è qualcosa di male? No.
Ma c'è qualcosa di male nel modo ingenuo in cui tenta di raccattare qualche attenzione.
E quando riceve attenzioni che considera sgradite allora tenta goffamente di nascondere le cose, segnalando ai circuiti di forum le discussioni che non le piacciono. Non perché contengano inesattezze. Non perché siano discutibili, ma perché proprio feriscono il suo ego.
In questo ricalca epiche gesta di autori contemporanei inghiottiti dalle sabbie del tempo:




Perché argomentare le proprie ragioni?
Perché cogliere una genuina (e non costruita "ad arte") occasione di farsi pubblicità, quando si può fare la magra figura di chi non conosce minimamente il funzionamento del web?
Meglio tirare in mezzo avvocati, denunce, richiamare uno stuolo di amichette pronte a far scudo in un death match delle buone intenzioni vs il senso del ridicolo (per citare qualcuno di più autorevole di me).
E tutto per cosa? Ci arriviamo.


L'orrore, l'orrore.

Una persona di buon senso si aspetterebbe che dietro a cotale difesa e battaglia ci sia un best seller internazionale con Twilighters pronte a scannarsi con le emuli di Katniss e le cosplayers di Nihal. Un'Apocalisse di paura e delirio nel Mondo dei Bimbiminkia. Invece no, c'è questo: Kill me softly, che probabilmente non manterrà neanche le aspettative schiantandoci di morte violenta e comunque indolore.
Sinossi tratta dal forum, scritta dall'autrice stessa:
Rebecca è una ragazza giovane, carina, solare e insicura, ma anche determinata.La sua vita di segretaria la annoia un pò perchè vorrebbe fare la scrittrice.Un altro suo grandissimo sogno è trovare l'amore, ma non gliene và una giusta.Almeno finchè nella sua vita non entrerà l'attraente quanto misterioso Adam.
Tra amori passionali, segreti, bugie e vendette,una fiaba dark che vi farà sognare ed emozionare.

Spezzo una lancia nel costato di questa opera prima: è stato pubblicato prima che Fifty Shades of Grey lo fosse in Italia.
Evidentemente tra le scrittrici di fan-fiction su Twilight l'idea della segretaria stimola un bel po' di irrinunciabili pruriti.

Per quanto riguarda le ff, mi iscrissi ad un forum su twilight e ne lessi una molto bella di una ragazza che poi è diventata una mia grandissima amica. Le dissi che era davvero brava e venne fuori che sognavo di fare la scrittrice. Fu lei a spingermi a scrivere una ff e così nacque "Forbidden fruit", una mia personalissima versione di Twilight che ha un seguito ancora in corso, "My darkness", ovviamente la mia versione di NM.
Chiara Stivala, FanFictionist Portal
Anche perché Chiara non vuole avere nulla a che fare con Erika Leonard, come da dichiarazioni della sua pagina Facebook del 30 marzo 2013.
Torniamo a Kill Me Softly e incontriamo i personaggi principali, che sono stati costruiti con tanto di prestavolto e scheda proprio come si fa nei giochi di ruolo (che lei frequenta assiduamente). Ci sarà bisogno di almeno altri due articoli almeno per descriverli tutti, ma abbiamo tempo, siamo giovani e l'estate sta per finire.
Preparatevi a una settimana a tema in cui diventeremo tutti immortali.


Bec


Ovvero la Powertopa per definizione
Rebecca Sanders 
Ha lunghi capelli neri e occhi cerulei. E' mediamente alta, formosa e molto carina.
# Età: 24 anni
# Luogo di Nascita: Manhattan
# Razza: Umana
# Professione: Segretaria
Rebecca è la segretaria di un illustre avvocato di Manhattan. Il suo lavoro la annoia e la deprime, facendola sentire molto frustrata, in quanto sogna da sempre di diventare scrittrice, ma puntualmente il suo sogno viene disilluso. A seguito di diverse delusioni amorose è diventata molto insicura, non crede nella sua bellezza e intelligenza. Ha un grosso potenziale, ma tende a sottovalutarsi. La famiglia è il suo punto fermo. L'incontro con Adam cambierà per sempre la sua vita.
# Carattere: E' insicura. Eppure, quando tiene veramente a qualcosa sa essere anche decisa. E coraggiosa. E' una sognatrice, che ha visto troppo spesso i suoi sogni distrutti, ma trova sempre la forza per rialzarsi e andare avanti. Spesso si sente una sfigata e quando è in imbarazzo diventa goffa e imbranata. E' una ragazza dolce e romantica, che continua a sognare il vero amore, nonostante tutto.
# Ama: Adam, scrivere poesie e romanzi, la sua famiglia e gli amici.
# Odia: Rose e Morbius.
Bec, Chiara Stivala Official Forum
Che non ricorda minimamente il personaggio di una nota fan-fiction su Twilight che l'autrice nostrana odia:
Ana is shown to be a stubborn but shy and kind-hearted person. Ana loves books (particularly British Literature) and is studious, maintaining a 4.0 GPA in college. She tends to be highly insecure about her appearance, and considers herself a "misfit" at the start of the trilogy, preferring to keep to herself. She is also a virgin before meeting Christian.
Anastasia SteeleFiftyshadesofgrey Wikia

Adam


E non assomiglia assolutamente al manzo da Harmony #7000
Adam
Ha lunghi capelli neri e occhi viola screziati d'oro. E' alto, muscoloso, di una bellezza perfetta e inumana.
# Età: 30 in apparenza, più di cento realmente.
# Luogo di Nascita: Manhattan
# Razza: Vampiro
# Professione: Pittore e scultore, ma è soprattutto un hobby.
 
Adam era un nobile, faceva parte di una delle famiglie più in vista ed era fidanzato con Rose de Winter, la ragazza più bella della contea, che scelse l'oscurità, restandone vittima. Da allora, Adam vaga per il mondo alla ricerca del suo più acerrimo nemico.
# Carattere: E' un misterioso pittore, da poco giunto (o forse c'è sempre stato?) a Mahattan. E' un tipo solitario, il suo passato gli preme addosso come un pesante macigno. Il desiderio di vendetta lo consuma. Solo l'amore potrà salvarlo.
# Ama: Rebecca, dipingere, fare sculture, l'arte in generale, i suoi amici.
# Odia: Rose e Morbius. 
AdamChiara Stivala Official Forum
Che non ricorda assolutamente niente che sia già stato scritto negli ultimi trecento anni.
Chiara può continuare a segnalare a ogni community, può anche provare a far togliere questo post se vuole. Purtroppo, non può nascondersi dal fatto che i suoi personaggi sono costruiti in modo superficiale, infarciti di cliché, che il suo approccio alla scrittura sia evidentemente dilettantistico e che il fatto che Armando Siciliano Editore l'abbia pubblicata le farà più male che bene.

Un'ultima nota, prima delle prossime puntate: utilizzare dei volti noti per pubblicizzarsi è un'idea da bimbominkia fatta e finita.
A questo punto fate come Isabella Santacroce e createvi un personaggio (ridicolo quanto si vuole) tutto vostro da usare come marketing in assenza di vero talento nella scrittura. Non c'è niente di male: si vende lo stesso e lo sappiamo tutti.
E adesso, aspetto il pullmino anche qui, almeno fino a che Chiara non riuscirà a farci bannare anche dalla vita reale (dopo non esserci riuscita comunque da nessuna parte, ovviamente).

E pregate che non mi capiti sotto mano una copia di quel libro.
Pregate Iddio perché altrimenti non vi salverà nessuno dalla recensione.



26 commenti:

  1. THIS

    > E quando riceve attenzioni che considera sgradite allora tenta goffamente di nascondere le cose, segnalando ai circuiti di forum le discussioni che non le piacciono.

    Ricostruisco a braccia l'accaduto per chi leggesse questo articolo e non fosse stato presente ai fatti, merita:

    Chiara Stivala, intervista: "[dedico al mio romanzo la canzone] Enjoy the silence (non la versione degli Amberlin, ma quella dei Lacuna Coil)".
    Lady Fuchsia: "Capra ignorante, la canzone è dei Depeche Mode! (scusate sono una fan e questa frase mi ha fatta arrabbiare)".
    Hika, come moderatore: ""Capra ignorante" è un insulto e gli insulti non sono permessi sul forum".
    Lady Fuchsia: "Ho usato quel termine in senso ironico, riferendomi alla nota parodia di Sgarbi, comunque scusate, come ho detto sono di parte perché adoro i DM".
    Prisca: "E poi è anche Anberlin, non Amberlin".
    Hika: "Ecco, magari l'autrice è stata idiota a confondere le due grafie".
    LuciferLight, come moderatrice: "Anche "idiota" è un insulto e non è permesso su questo forum".
    Chiara Stivala: "Voi non vi potete permettere di darmi della capra ignorante, adesso io segnalo questo topic e il forum al circuito e poi ho le scan della pagina e i nick e vi denuncio tramite il mio avvocato!"
    Amica di Chiara Stivala: "Esatto, come vi permettete, solo perché lei è capace di scrivere benissimo e voi no, siete acidi, ma andate a farvi una vita, rosiconi!"
    Altra amica di Chiara Stivala, dallo stesso pc: "[stessa roba del commento precedente con altre parole]"

    > Perché cogliere una genuina (e non costruita "ad arte") occasione di farsi pubblicità, quando si può fare la magra figura di chi non conosce minimamente il funzionamento del web?

    Tanto per dire, nello stesso medesimo forum dove è accaduto quanto di cui sopra ci sono due discussioni andate così, cioè cominciate come spernacchiamenti alla miserevole pubblicità di opere promettenti come una torta di cacca e finite - grazie all'intervento degli autori in questione - in interessanti botta e risposta che hanno guadagnato a questi autori più di un simpatizzante e lettore.

    > utilizzare dei volti noti per pubblicizzarsi è un'idea da bimbominkia fatta e finita.

    Oltre che in odore di reato. Buffo, da parte di qualcuno che invoca avvocati...

    > E pregate che non mi capiti sotto mano una copia di quel libro.
    Pregate Iddio perché altrimenti non vi salverà nessuno dalla recensione.

    Quando compi gli anni? (7,80 carte ben spese *O*)

    Tutto ciò senza voler commentare a) la meravigliosa grammatica degli estratti tra punteggiatura senza spazi, "và", "pò", "perchè" e via così, cose che ti fanno capire subito di avere a che fare con uno scrittore professionista; b) il contenuto degli estratti, "originalità saltami addosso (che mi scanso)" starring Mary Sue e Gary Stu. Sto piangendo amare lacrime perché la mia biblioteca non pare avere questa meraviglia.

    RispondiElimina
  2. piccola domandina da personcina che ha qualche problemuccio con i crateri della logica...

    Come fanno queste due frasi:
    # Età: 30 in apparenza, più di cento realmente.
    # Luogo di Nascita: Manhattan

    a non cozzare terribilmente con queste altre due:
    Adam era un nobile, faceva parte di una delle famiglie più in vista ed era fidanzato con Rose de Winter, la ragazza più bella della contea, che scelse l'oscurità, restandone vittima. Da allora, Adam vaga per il mondo alla ricerca del suo più acerrimo nemico.
    # Carattere: E' un misterioso pittore, da poco giunto (o forse c'è sempre stato?) a Mahattan.
    ?

    Analizziamo. C'è scritto "più di cento" come età reale, quindi mi aspetto, al massimo, un 150 anni d'età. L'indipendenza americana è *leggermente* precedente al 1850, quindi che ci fosse un nobile in una nazione che nobili non ne ha mai avuti, la vedo dura. Ma giusto un pelo, eh.
    Poi, si dice che è nato a Manhattan, poi va in giro per il mondo in cerca del suo acerrimo nemico (lolwut? È la fidanzata ad aver voluto i biscotti, che c'entrano gli altri?), e subito dopo si dice che è appena giunto a Manhattan, chiedendosi tra parentesi se non si fosse mai mosso in realtà dalla città.
    Logica è impiccata al primo palo per strada, a chi interessa.

    RispondiElimina
  3. Se non fossi correntemente al verde sarei tentata di regalarti il libro. Sappi che tengo l'idea in considerazione ^_^
    Tenger

    RispondiElimina
  4. Apriamo un crowd funding?

    RispondiElimina
  5. Beh, può essere che sia nobile in merito a una famiglia di vampiri.
    Anche nella serie Black Dagger Brotherood i vampyri vivono negli Stati Uniti, precisamente nello Stato di New York, e tra loro ci sono appartenenti alla nobiltà perché questa è interna alla classe dei vampyri.
    Certo, se fosse specificato sarebbe più chiaro. Non ho capito se è nato vampiro o lo è diventato, se la sua fidanzata sia una vampira che ha scelto l'oscurità o se l'abbia scelta da umana - che poi, che vuol dire "scelto l'oscurità"?

    Comunque, la presentazione dei personaggi è veramente il tripudio dell'originalità. Una ragazza insicura e goffa, che si sente inadeguata nel suo mondo, e dall'altra parte un vampiro affascinante e misterioso.
    Mancano solo gli occhi magnetici, ma ho come l'impressione che nel testo compariranno anche quelli, pur non avendolo letto.
    Che poi, in tutta onestà, non è impossibile scrivere una storia decente con questi elementi. Ne ho letta di recente una che era perlomeno dignitosa. Però bisogna saperli usare bene.

    Amarie

    RispondiElimina
  6. Ragazzi. Ragazzi miei che mi volete così bene da volermi fare un fegato di due tonnellate con questo libro, se non fosse che non è possibile reperirlo in libreria a 2 eurI regalati...
    Mia madre che è cattiva non mi fa ordinare su internet ç_ç

    Però, alla luce di tutto questo scandalo internesciònal io, non so voi, sono davvero curiosissima. Curiosissima di sapere nell'amore di questa segretaria per il vampiro nobile centenario, dell'altra coppia (che vi presento domani perché non è mica giusto essere ingordi, no?) e quindi credo che farò una cosa in sacrificio per voi: vado a cercare la fan fiction.

    Se dovessi perire nell'impresa omaggiatemi con una pira funeraria degna del mio nome.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Salve a tutti!!!!!!!!!! Qst è la mia prima ff!!!!!!!!!! Spero vi piaccia!!!!!!!!!! Nn siate cattive XD...... :cry:
      nono, skerzo...parlate pure liberamente............. :P
      ps, maggie.......grazie!!!!!!!!!!!ti dedico qst capitolo!!!!!!!!!!!!!! :lol: :lol: :lol:

      Rating:per ora, verde(poi giallo e potrebbe,sottolineo il condizionale XXD,diventare rosso)
      Genere:rosa, che domande???
      Personaggi:tuttiiiiiiii"

      Posso cambiare idea?

      Elimina
    2. No. Però io potrei cambiare idea sull'affibbiarle un comportamento da idiota relativamente al mero scambio di lettere nel nome del gruppo...

      Elimina
  7. No però ti prego nelle prossime puntate metti le sue risposte ai commenti che non sono "bilixima aggiorna kiss!!", tipo http://edwardandbella.forumcommunity.net/?t=19947852&st=300#entry198704666 oppure http://edwardandbella.forumcommunity.net/?t=19947852&st=300#entry165670787

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti posso assicurare che voterò la mia vita a commentare ogni sua riga lasciata su internet e a far capire quale genere di *scrittrice* sia. Ho una nuova sacra missione.
      Soprattutto perché farsi sopraffare dai bimbiminkia non è esattamente la mia aspettativa di vita.

      Vediamo cosa riesce a fare anche qui.
      Se necessario esiste sempre la possibilità di sfruttare un mio sito in cui posso scrivere quello che voglio :P
      Anzi, forse converrebbe anche a voi pensare di spostarvi dove nessun circuito vi possa moderare (a cacchio di cane).

      Ci avete mai pensato?

      Elimina
    2. Vai sorella, vai! *O* A vedere quanto è boriosa e piena di sé nella pagina linkata da Princess, mi pento di averle dato solo della "capra ignorante". Se proprio si doveva sollevare 'sto polverone, almeno sollevarlo per qualcosa che desse più soddisfazione :D

      Elimina
  8. Penso che andrò a lavarmi gli occhi con l'acqua ragia...
    Tenger

    RispondiElimina
  9. > Ti posso assicurare che voterò la mia vita a commentare ogni sua riga lasciata su internet e a far capire quale genere di *scrittrice* sia. Ho una nuova sacra missione.

    Non sai quanto ti sto stimando.

    > Anzi, forse converrebbe anche a voi pensare di spostarvi dove nessun circuito vi possa moderare (a cacchio di cane).

    Ci sto pensando adesso infatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come Alliena sa, io mi diletto di programmazione. Non sono un'esperta o una professionista, ma se c'è bisogno di una mano per mettere su il forum dal punto di vista tecnico alza una zampa e io corro.

      Elimina
  10. *Chapeau* Di solito non sono in favore dell'accanimento, ma in questo caso è una questione di principio. Massima stima ù_ù

    BTW, vedo che sei in linea sul forum. Continui a non poter commentare?
    Tenger

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è corretto Tenger. Per altro, non so perché risulto in linea in verità, a ogni modo sto parlando con il Supporto che non so come non riesce a comprendere le mie parole.
      Io ho chiesto dove sarebbe la parte ingiuriante dei miei topic, loro non mi hanno risposto, ma sto continuando a cercare di capire esattamente dove vogliamo andare a parare.

      Insistono sul punto dell'idiota (che io non ho mai scritto, che nei miei topic non c'è) e io sto cercando di capire che caspiterina vogliano precisamente.

      Elimina
    2. L'ho scritta io quella parola, tra l'altro riferendola ad un'azione e non ad una persona, ma aspettarsi che riescano a capirlo è decisamente troppo, arrivati a 'sto punto.
      Comunque, visto che io so quel che devo sapere, Bambola, scrivi almeno qua i "consigli di comportamento" di quei gran geni, giusto per far vedere il livello raggiunto.

      Elimina
    3. Hanno semplicemente "chiesto" (=imposto) che non si parlasse dell'argomento in nessun modo, visto che aveva portato a commenti quali "capra ignorante" e "idiota" (nella forma che hai appena spiegato tu).

      E posso dirvelo, perché tra l'altro hanno promesso di sbloccarmi solo se tutti noi (come entità collettiva Borg, immagino) avessimo accettato di non parlare dell'Innominabile, non solo io. Insomma avrei dovuto convincervi a non parlare di Chiara e in cambio riavrei avuto la libertà.

      Follia pura.
      Ho trovato per la nostra Princess, intanto, circuiti che trattano in modo più serio tali questioni e glieli metto nel nuovo posto

      Elimina
  11. > Ho trovato per la nostra Princess, intanto, circuiti che trattano in modo più serio tali questioni e glieli metto nel nuovo posto

    Dove? Emailami se puoi *O*

    RispondiElimina
  12. Peraltro la Stivala è fortunata che noi siamo persone per bene, altri hanno avuto siti vandalizzati per molto meno >_<
    Tenger

    RispondiElimina
  13. Siamo persone per bene? Mi era sfuggito.
    Allora ho fatto male a segnalare i vari bannerini allo staff legale di Megan Fox?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, davvero?
      Hika nuovo eroe. Oddio, come in molti altri casi non credo che faranno niente, ma è comunque l'impegno che apprezzo.
      Chiaro che di per sé non si meriterebbe tutta questa attenzione, ma visto che decide di agitare vespai altrui mi sembra giusto che si becchi le conseguenze.

      Elimina
  14. Odio il tuo blog che non mi salva i commenti...
    Comunque.
    Sì, se si può considerare lo staff di della sua pagina faccialbrica come il suo staff legale. Purtroppo, è l contatto più diretto che sia riuscito a trovare, ma in caso ho il messaggio salvato e lo possiamo rigirare a fonti più consone.

    RispondiElimina
  15. Commenti vari:
    1) non è possibile che controllo il tuo blog tutti i gg (TUTTI I GG!) e gli unici 2 in cui non faccio a tempo perché sono in programmazione del sito nuovo tipo 15 ore di fila, tu posti due volte!
    2) ma perché ti fai del male e vai a leggere i forum di 'sta gente? :-/ No, seriamente...
    3) suggerirei alla signora Chiara di controllare meglio i testi. Basta il correttore automatico di Word, giuro. Almeno "và" non avrà l'accento e "finchè" avrà l'accento corretto. -_-' Come chicca aggiungerei che dopo i segni di interpunzione va lo spazio, ma vabbé...
    4) "Spezzo una lancia nel costato" per questa ti amo! :-D
    5) personaggio principale che sogna di fare la scrittrice. Perché sento puzza di self inserction?

    Comunque non è giusto: ora sono curiosa anch'io di leggere 'sto capolavoro!
    Ora passo ai commenti.
    1) Werehare, grazie per il riassunto. Però voi, ragazze, dovete spiegarmi come diamine fate a trovarvi invischiate sempre con 'ste cose.
    2) Rendo noto che nel nuovo fiammantissimo sito che sto mettendo su, ci sarà anche una sezione in cui i lettori possono postare le recensioni di opere da loro lette. E l'unica mod sarò io ;-)
    3) vi anticipo (anche se c'entra poco) che sto preparando una mini-recensione per The Shadowhunters. Sono davvero curiosa di vedere se il livello si avvicina...
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. V attendo in trepidazione il tuo nuovo sito ma soprattutto la recensione di Shadowhunters! Tra parentesi: mi ci trovo invischiata perché cercano pure di farmi tacere. Madornale errore.

      Uh, aggiungo: pensa che Chiara mi ha fatto riattivare un blog che ormai davo per spacciato e su cui invece tornerò a scrivere regolarmente e tutto per merito suo. Long live the Queen of Paranormal Romance! *bow*

      Elimina
  16. Guarda, a saperlo che bastava l'ennesima porcata narrativa per farti riattivare il blog, scrivevo un racconto-schiffezza sotto falso nome e lo pubblicavo io :-D
    V

    RispondiElimina